Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incredibile espansione della quota di mercato del Bitcoin, basti pensare che nel Dicembre 2014 la sua capitalizzazione era di “soli” 9 miliardi di dollari, adesso, a Gennaio 2018 è capitalizzato per circa 115 miliardi di dollari, con un picco a Dicembre 2017 di addirittura 300 miliardi di dollari.

Questa è solamente la capitalizzazione di mercato, cioè il numero di monete attualmente in circolazione moltiplicato per il suo valore, ma per renderci conto della potenzialità di questa Crytovaluta, dobbiamo analizzare l’andamento storico del suo prezzo.

trading bitcoin
Partiamo da soli 15$ nel mese di Marzo 2013 per arrivare in pochissimi anni ad un picco di 13.745$ nel Dicembre 2016, incredibile ma vero. La maggior parte dei grafici offerti dai Broker, mostrano il prezzo del Bitcoin in rapporto al Dollaro o all’Euro a partire dal 2013, ma pensate che esattamente il 5 Ottobre del 2009 il tasso di cambio del Bitcoin rispetto al dollaro sul mercato era di $1 = 1, 309.03 BTC.

Quindi, se nel 2009 avessimo posseduto l’equivalente di 1$ in Bitcoin e lo avessimo rivenduto a prezzo di mercato a Dicembre 2016, avremmo guadagnato ben: 17.992.617,35$, quasi 18 Milioni di Dollari Americani.

Pensate ancora che il primo acquisto in Bitcoin fu effettuato il 17 Marzo 2010 da un certo Laszlo Hanyecz che acquistò 2 pizze per 10.000 BTC che ai tempi valevano in totale circa 41$.

Se quel pizzaiolo ha avuto la lungimiranza di conservare anche solo una piccola parte di quel tesoro, oggi probabilmente avrà aperto una catena di pizzerie in tutta America, e gliene avanzerebbero parecchi.

Immagino che tu ti stia già facendo un’idea sul perché conviene fare trading con i Bitcoin piuttosto che sul mercato delle valute, azionario, CFD etc…

Fino a questo momento abbiamo visto solamente come il prezzo del Bitcoin è aumentato nel tempo, nulla di nuovo rispetto a quello che già sapevi e che si legge ampiamente su tutti i quotidiani contemporanei.

Se il tuo interesse è di acquistare Bitcoin e tenerli depositati in un Wallet nella speranza che crescano di valore, allora lascia perdere il trading. Infatti in questo caso si tratta solamente di un “metti da parte e aspetta”, ma non si tratta di trading e comunque se il prezzo dovesse stabilizzarsi o crollare non guadagneresti niente, anzi potresti trovarti con un pugno di mosche in mano.

Il trading Bitcoin conviene perché ti consente di guadagnare sia se il prezzo sale o scende, addirittura anche se il mercato inizia a muoversi lateralmente, noi ti insegneremo a fare questo.

Il mercato delle Criptovalute è estremamente volatile e l’alta volatilità è un elemento chiave per guadagnare con il trading online quindi ci sono tutti i presupposti per iniziare un percorso di investimento proficuo e duraturo nel tempo.

Certo, per raggiungere dei buoni obiettivi dovrai conoscere le basi del trading online, saper analizzare un mercato, riconoscere i pattern di prezzo, abbinare una buona strategia di Money Management e strutturare una strategia di trading da applicare al mercato delle Cryptovalute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.