Home Corso di Trading Indicatori e Oscillatori di Trading L’Oscillatore Stocastico – Guida all’Uso

L’Oscillatore Stocastico – Guida all’Uso

oscillatore stocastico

In questo articolo parleremo dell’oscillatore Stocastico, uno strumento di analisi del prezzo utilissimo soprattutto per il trading di breve termine. L’oscillatore stocastico è anche uno degli strumenti più potenti per individuare sul grafico i periodi di accumulazione e distribuzione di prezzo.

Prima di iniziare a parlare di questo strumento, vorrei ricordarti che iscrivendoti gratuitamente al sito potrai scaricare il Trading Starter Pack con tanto materiale gratuito da studiare per iniziare a fare trading sui mercati finanziari. All’interno del pacchetto, che ti arriverà direttamente nella tua mail, potrai trovare: ebook, strategie, la piattaforma Metatrader, indicatori personalizzati e molto altro ancora.

COSA VUOI CHE TI INVIAMO?

Cosa è l’Oscillatore Stocastico

L’oscillatore Stocastico è uno degli indicatori più antichi e utilizzati dai trader di tutto il mondo, ideato da George Lane nel lontano 1970 e da allora si afferma come uno dei migliori strumenti di analisi finanziaria.

Il suo ideatore, G. Lane, si basò sull’intuizione che le chiusure giornaliere prossime al proprio massimo sono tipiche dei trend rialzisti, mentre le chiusure prossime al proprio minimo sono tipiche dei trend ribassisti. L’Oscillatore Stocastico quindi valuta le chiusure dei prezzi in un determinato periodo e le confronta con i rispettivi livelli minimi e massimi di prezzo.

Graficamente lo stocastico si presenta in una finestra sotto il grafico ed è formato da due linee che oscillano all’interno di un range compreso tra 0 e 100 punti ed è formato da due linee chiamate linea K e linea D.

grafico indicatore stocastico

Solitamente si considerano zone estreme dell’indicatore i valori superiori a 80 punti e inferiori ai 20.

I livelli di prezzo superiori agli 80 punti indicano le fasi di ipercomprato mentre i livelli inferiori ai 20 punti indicano le zone di ipervenduto.

COSA SONO LE ZONE DI IPERCOMPRATO E IPERVENDUTO

Segnali Operativi Oscillatore Stocastico

I segnali operativi vengono forniti dall’incrocio della linea K sulla linea D dopo che entrambe sono transitate nelle aree di ipervenduto o ipercomprato.

Attenzione perchè il semplice incrocio tra le due linee non è una condizione sufficiente per generare un segnale di trading ma bisogna che questo avvenga al di sopra del livello 80 per i segnali ribassisti o al di sotto del livello 20 per generare un segnale rialzista.

indicatore stocastico
In verde la K line – in rosso la D line

Nell’immagine puoi vedere diversi segnali operativi sia in acquisto che in vendita generati dall’incrocio delle linee nelle zone di ipercomprato e ipervenduto dell’Oscillatore Stocastico.

Le Divergenze dell’Oscillatore Stocastico

Un altro modo per utilizzare l’Oscillatore Stocastico è quello di utilizzarlo per individuare eventuali divergenze di mercato.

Una divergenza di mercato è una particolare situazione in cui il prezzo segnala massimi/minimi crescenti ma i gli indicatori che stiamo utilizzando vanno in direzione contraria.

Individuare queste situazioni di mercato è molto utile perchè le divergenze di mercato spesso anticipano le inversioni del trend e lo stocastico è un’ottimo strumento per individuarle.

divergenza oscillatore stocastico

Nell’esempio sopra i minimi di periodo tendono a risalire ma l’oscillatore Stocastico indica una tendenza ribassista, infatti il prezzo crolla subito dopo.

Il segnale operativo vero e proprio in questo caso avviene quando il prezzo rompe al ribasso la trendline tracciata per individuare la divergenza in direzione dell’oscillatore, quindi un segnale short.

segnale oscillatore stocastico


L’oscillatore Stocastico è uno degli indicatori di trading tutt’oggi più utilizzati al mondo e sarà parte integrante delle nostre strategie di trading.

Per scoprire le reali potenzialità dell’Oscillatore Stocastico devi provare direttamente sui grafici utilizzando un conto demo gratuito. Se non hai ancora un conto demo puoi aprirne uno in pochi secondi con uno dei broker in tabella qui sotto.

BrokerDemoBonusLicenzeDepositoSito
Broker xm.com
Gratuito
25€ Richiedi
CySEC 120/10, CONSOB, Mifid
Min. 5€
sito broker xmrecensione broker
broker markets.com
Gratuito
25€ Richiedi
CySEC 092/08, CONSOB, MiFid
Min. 100€
sito broker xmrecensione broker
broker iforex.com
Gratuito
25€ Richiedi
CySEC 143/11, CONSOB, MiFid
Min. 100$
sito broker iforexrecensione broker
VEDI LA LISTA COMPLETA

Questi Broker hanno tutte le autorizzazioni necessarie per farti operare in sicurezza e alcuni di essi, come Markets.com o XM.com ti offrono pure 25€ di bonus senza richiedere alcun deposito iniziale.

Ricorda infine di iscriverti gratuitamente alla nostra Newsletter per ricevere, direttamente nella tua email, 3 eBook da studiare per migliorare la tua formazione.

COSA VUOI CHE TI INVIAMO?

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here