consigli strategia di trading

Il trading è un vasto mondo nel quale è possibile attuare differenti strategie che permettano di rapportarsi al mercato da differenti punti di vista. Per una strategia di trading vincente da utilizzare per il Forex non basta solamente scegliere una tecnica di trading che può essere applicata meccanicamente sul mercato, è necessario invece creare un proprio metodo basato su differenti tecniche, dal money management alla gestione dello stress.

In questo articolo cercheremo di darvi alcuni preziosi consigli per creare la vostra personale strategia di trading e alla fine potrai scaricare un intero eBook gratuito.

PRIMI PASSI DI UNA STRATEGIA DI TRADING

La parte tecnica è il primo passo da cui partire per una buona strategia. I sistemi di trading sono basati su indicatori, incroci di medie mobili, oscillatori e ancora tante altri tipi di ingressi. Bisognerà cominciare quindi con la ricerca di un pattern oggettivamente identificabile nel mercato. I pattern di prezzo hanno una notevole importanza nell’analisi tecnica e nella costruzione di una buona strategia di trading, sia a livello personale che automatico, potendo riconoscere segnali di mercato ben precisi e concettualmente validi.

Per scegliere i propri pattern di prezzo bisognerà quindi capire quale stile operazionale si vuole adottare per la propria attività di trading. Potrete decidere, ad esempio, di fare gli scalper, i position trader o ancora i day-trader (clicca qui per conoscere i principali stili di trading).

Il vostro modo di agire influirà sulla costruzione del metodo, sugli orari in cui dovrete lavorare, sulle modalità di analisi e di rischio. Nella maggior parte dei casi è più consigliabile assicurarsi delle strategia che seguano dei trend di mercato piuttosto che inversioni di trend, assicurandosi più alte probabilità di successo anche quando il timing di ingresso delle nostre operazioni non sarà molto preciso. I pattern comunque non sono infallibili, considerando che i mercati finanziari vengono mossi anche da un certo grado di casualità.

A questo si collega il prossimo step della nostra strategia di trading, che riguarda il dotarsi di un sistema di gestione del rischio che tenga conto delle nostre capacità di affrontare le perdite soprattutto nei casi più gravi in cui le direzioni di trading non sembrano portare profitto.

Fare un ingresso con una leva troppo elevata rispetto alla nostra percezione del rischio potrà creare dei problemi di gestione, soprattutto nei momenti cruciali nei quali si rischia di non rimanere lucidi per via dei rischi.

Bisogna quindi decidere una strategia d’uscita che tenga conto del capitale disponibile e rispettare il proprio sistema senza ulteriori coinvolgimenti emotivi. La paura, infatti, è il nemico del buon trader, che può provocare errori di strategia, perdita di denaro, perdita di un buon movimento di mercato, incapacità di raccogliere i profitti accumulati sulla carta.

Il modo migliore per combattere queste emozioni negative consiste nel lavorare sulla propria psicologia e nel conoscere bene se stesso. Un’esposizione più graduale all’interno del mercato ci farà abituare a non farsi prendere dalla pausa, evitando di creare condizioni potenzialmente dannose per noi. Attraverso una autoanalisi psicologica sarà possibile creare una strategia che potrà portare a dei risultati positivi

REGOLE DI BASE PER UNA STRATEGIA DI TRADING

Seguendo una serie di consigli sarà più facile sviluppare il proprio approccio. Il primo consiglio per quanto riguarda il mondo del forex riguarda esattamente la capacità di filtrare i suggerimenti che riceviamo. Bisogna fidarsi della fonte che ci istruisce con i suoi input, che deve essere credibile soprattutto considerando che internet è pieno di dilettanti che pensano di saperne molto di più di quanto sia in realtà.

Per sviluppare la propria strategia di trading sarà utile provare i risultati utilizzando il proprio conto demo, modificandoli per notare i cambiamenti e vedere cosa si otterrà. Questa esperienza permetterà inoltre di migliorare le proprie capacità di trading.

Se non hai ancora un conto demo per testare la tua strategia, aprine uno in pochi secondi:

BrokerDemoBonusLicenzeDepositoSito
Broker xm.com
Gratuito
25€ Richiedi
CySEC 120/10, CONSOB, Mifid
Min. 5€
sito broker xmrecensione broker
broker markets.com
Gratuito
25€ Richiedi
CySEC 092/08, CONSOB, MiFid
Min. 100€
sito broker xmrecensione broker
broker iforex.com
Gratuito
25€ Richiedi
CySEC 143/11, CONSOB, MiFid
Min. 100$
sito broker iforexrecensione broker
VEDI LA LISTA COMPLETA

Bisogna poi capire se ci interessa fare soldi con le fluttuazioni di mercato a breve termine, oppure se si vuole considerare la fetta di mercato che funziona per intervalli più lunghi di tempo. I dati a breve termine saranno comunque meno attendibili per fare delle previsioni generali di mercato.

Le analisi di mercato si basano su fattori di forex interni, come il numero di acquirenti e venditori nel mercato, ma è bisogna considerare anche le influenze reali, come gli eventi economici, le variazioni dei tassi di interesse e molto altro ancora che può influenzare le persone che agiscono all’interno del forex.

Il mercato poi non può essere osservato per tutto il giorno, è consigliabile impostare degli stop sulle posizioni aperte, cioè degli ordini di vendita che partiranno quando il prezzo della domanda raggiungerà un valore da voi impostato. Questo trucchetto vi sarà utile per bloccare i profitti ma soprattutto per limitare le perdite. Gli stop possono essere impostanti anche mentre si è collegati, e scelti prima di aprire una posizione, ma la loro utilità si dimostra efficiente soprattutto nell’evitare transazioni dell’ultimo momento, o pazzie.

Fate attenzione ad alcune coppie di valute, che possono essere molto volatili, facendo cambiare il valore prima verso l’alto o verso il basso all’improvviso. Durante una negoziazione di una valuta è importante scambiare la valuta in piccole quantità per limitare l’esposizione, ed impostare degli stop che siano lontani dalle linee di supporto e resistenza.

Un altro consiglio utile è quello di prestare attenzione a transazioni iniziate poco prima della chiusura di mercato. Alla fine della settimana, specialmente di venerdì, il mercato americano tende ad essere molto volatile, con la comparsa di molte novità del momento e trader che chiudono le loro posizioni. Questa stessa confusione si viene a creare anche ad ogni fine del mese.

Questo elenco di consigli non deve essere considerato come una serie di regole fisse. Si possono infatti aggiungere altre strategie e personalizzazioni man mano che si acquisisce esperienza sul campo.

Per i principianti, comunque, saranno utili per impostare una strategia di trading iniziale dalla quale fare pratica e acquisire le conoscenze utili per un sempre maggiore miglioramento nel campo del forex. Lo studio delle strategie di mercato deve continuare anche nei periodi successivi, per tenersi aggiornati sugli ultimi sviluppi e per tentare differenti approcci, qualora si riscontrasse che il proprio metodo non permette di raggiungere i risultati sperati. Le informazioni raccolte su internet, in questo caso, saranno molto utili.

SCARICA GRATIS L’EBOOK “Il Forex Facile…si fa per dire”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here