Home Corso di Trading Corso Trading Avanzato 05 – Il Principio dell’Alternanza del Prezzo

05 – Il Principio dell’Alternanza del Prezzo

Eccoci giunti alla quinta lezione del nostro corso di trading avanzato in cui andremo a scoprire uno dei principi fondamentali del Trading Online, il principio dell’alternanza del prezzo che si applica ogni qualvolta il mercato che stiamo analizzando inizia a muoversi lateralmente, ossia in assenza di trend.

E’ ormai opinione comune tra i trader che le migliori opportunità di trading si ottengono durante le fase di trend dei prezzi seguendo una strategia di tipo Trend Following, cioè aprendo posizioni nella stessa direzione del trend. Ciononostante ci sono tanti trader che ottengono ottimi profitti anche e soprattutto durante le fasi laterali di mercato.

Grazie al principio dell’alternanza del prezzo possiamo individuare gli indicatori più adatti alle nostre strategie di trading visto che ogni indicatore risulta più o meno attendibile in ciascuna delle tre fasi di mercato (uptrend, downrend, trading range).

Questa lezione è da considerarsi una delle più importanti visto che il principio dell’alternanza del prezzo pone le basi a tutte le strategie di trading sui breakout di prezzo, come vedremo più avanti nel dettaglio.

Ricordo ai nostri lettori che il corso di trading avanzato è gratuito ma riservato agli utenti iscritti quindi per poter proseguire con la lettura devi essere registrato oppure effettua il login.

La registrazione oltre ad essere gratuita ti permette di ricevere il Trading Starter Pack, un pacchetto compresso con all’interno tanto materiale utile per il tuo studio come ebook, Metatrader nelle sue due ultime versioni e tanti indicatori personalizzati per Metatrader.

Principio dell’Alternanza del Prezzo

[wysija_form id=”12″]

Il principio dell’alternanza del prezzo è un principio base dei mercati finanziari che ci aiuta a capire l’alternanza delle fasi di contrazione ed espansione del range di prezzo.

Come abbiamo già detto ampiamente nelle scorse lezioni del nostro corso di trading, il trend può muoversi secondo tre direzioni:

  1. UpTrend -> fase rialzista dei prezzi;
  2. DownTrend -> fase ribassista dei prezzi;
  3. Trading Range -> fase laterale dei prezzi;

Il principio dell’alternanza del prezzo afferma che il prezzo subisce due fasi distinte: una fase di contrazione e una di espansione del proprio range.

La  fase di contrazione del range di prezzo

Un mercato finanziario entra in fase di contrazione o congestione del proprio range quando il suo movimento presenta dei confini ben definiti formati da un livello di supporto e un livello di resistenza facilmente individuabili anche a occhio nudo.

Per definire un range di prezzo, la piattaforma di trading Metatrader mette a disposizione diversi strumenti. Possiamo tracciare manualmente i livelli di supporto e resistenza, come spiegato qui, oppure possiamo utilizzare lo strumento “canale equidistante” che trovi già impostato nella barra degli strumenti di Metatrader.

alternanza del prezzo, contrazione range

Nell’immagine sopra vediamo il prezzo che si consolida all’interno di un range ben definito da due linee parallele e abbiamo tracciato queste linee con lo strumento “canale equidistante” che trovi cerchiato in rosso.

La linea superiore individua il livello di resistenza di prezzo, cioè quel livello dove acquirenti e venditori pensano che per il momento il prezzo sia troppo elevato, viceversa la linea inferiore di supporto individua il prezzo ritenuto troppo basso. Se hai studiato la lezione sui livelli di supporto e resistenza saprai che questi livelli fanno alzare o abbassare il prezzo fino ad un Breakout, cioè il momento in cui il prezzo esce dal canale per prendere una direzione.

La fase di espansione del trend

Adesso che abbiamo visto che tendenzialmente il prezzo dopo essersi consolidato in una fase di trading range tende a proseguire in una fase di trading trend, il nostro obiettivo principale come trader è individuare il momento più probabile in cui il prezzo uscirà dai suoi confini ed entrare a mercato nella giusta direzione.

La fase di espansione del trend inizia in quel momento esatto in cui il prezzo rompre la linea di resistenza o di supporto senza rientrare nel canale precedentemente delineato e prosegue formano minimi e massimi sempre più alti.

Nell’esempio precedente abbiamo giusto una situazione del genere:

alternanza del prezzo, fase di espansione

Per rendere più chiaro l’esempio ho tracciato una trendline rossa che parte proprio dal momento in cui il prezzo rompe al rialzo la resistenza e inizia il suo breve uptrend.

La fase di consolidamento del prezzo corrisponde ad un range di prezzo in cui acquirenti e venditori sono sostanzialmente in equilibrio e tengono la situazione sotto controllo. Quando il prezzo però rompe al rialzo una dei suoi limiti, questo equilibrio viene a mancare e inizia una situazione di panico e assistiamo infatti ad aumenti della volatilità e rapidi spostamenti al rialzo o al ribasso.

Cosa causa le rotture dei limiti

Il lettore più curioso si starà di certo chiedendo quali forze hanno causato il breakout di prezzo.

Notizie o annunci economici di un certo rilievo possono infatti causare improvvisi movimenti direzionali di prezzo e questi possono infatti portare il prezzo al di fuori dei confini delineati per muoversi al rialzo o al ribasso fino a quando, secondo il principio dell’alternanza del prezzo, acquirenti e venditori non troveranno un nuovo equilibrio e il prezzo ritornerà nuovamente in fase di congestione o trading range.

A proposito dei movimenti di prezzo causati dalle notizie economiche, a prescindere dal principio dell’alternanza del prezzo, vorrei farvi notare come si è comporta la coppia EUR/USD nei mesi precedenti al Referendum Inglese sulla permanenza in Europa dell’Inghilterra.

trading brexit

Ho evidenziato in grigio i giorni in cui le voci di corridio su una eventuale uscita dall’Europa dell’Inghilettra, causavano molto panico con conseguenti movimenti di prezzo.

In rosso chiaro invece il giorno esatto in cui si è saputo l’esito del referendum che ha causato il crollo dell’Euro.

Grazie al principio dell’alternanza del prezzo sappiamo che ad ampi movimenti direzionali seguono momenti di “tranquillità in cui il mercato si muove lateralmente fino al nuovo Breakout.

Nell’immagine sopra infatti il giorno dopo la Brexit, abbiamo una candela particolare che analizzata in timeframe inferiori connota una fase laterale di mercato, vediamo sul grafico H1 giorno 27/06/2016.

alternanza del prezzo brexit

Ecco infatti che secondo il principio dell’alternanza del prezzo si stabiliscono nuovamente dei confini di prezzo che rimangono validi per tutto il giorno 27 Giugno 2016.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle prossime importanti notizie economiche puoi consultare il calendario economico di Investing.com.

Scegliere i giusti indicatori di prezzo

Se hai già avuto esperienze di trading online ti sarai di certo imbattuto nel problema degli indicatori che a volte funzionano e altre volte no; questo accade perchè alcuni indicatori funzionano bene nelle fasi di consolidamento, quindi in trading range, mentre altri hanno maggiore attendibilità nelle fasi di trading trend.

Grazie al principio dell’alternanza del prezzo abbiamo visto come capire in quale fase di mercato ci troviamo, quindi dobbiamo conoscere i principali indicatori è meglio utilizzare.

Indicatori per la fase di contrazione del trend

Statisticamente i prezzi di mercato tendono a rimanere in fase di contrazione molto più a lungo di quanto non facciano in fase di espansione, quindi gli indicatori di contrazione del trend sono molto importanti e devi conoscerne alla perfezione il funzionamento per poterli interpretare.

  • Oscillatore Stocastico;
  • RSI: Indice di Forza Realtiva
  • Bande di Bollinger;

Questi sono i tre indicatori più utilizzati per produrre strategie di trading in fase di contrazione del range di prezzo, ma ne esistono molti altri che puoi trovare nella sezione indicatori del nostro sito.

Indicatori per la fase di espansione del trend

Se ci troviamo in fase di espansione del trend, cioè in un momento in cui il mercato ha rotto il suo precedente range e si muove con una certa direzionalità, non dovremmo utilizzare gli indicatori elencati sopra perchè corriamo in serio rischio di ricevere falsi segnali.

Ecco elencati i tre principali e più comuni indicatori di espansione del trend:

  • Medie Mobili;
  • Indicatore ADX;
  • ADL: Advanced Decline Line;

Oltre a questi indicatori ne esistono di altri, visita la sezione apposita per scoprirli e imparare ad utilizzarli.

Conclusioni

Il principio dell’alternanza del prezzo è uno degli argomenti chiave se vuoi  imparare davvero a praticare trading online e ovviamente vale anche se desideri negoziare opzioni binarie.

Ricorda che il prezzo di muove sempre secondo una certa ciclicità e che quando noti una fase di contrazione devi sapere che prima o poi finirà con un Breakout di prezzo inizierà un trend.

Quello che devi fare adesso è esercitarti ad individuare su Metatrader le fasi di contrazione e di espansione e soprattutto le candele di breakout.

Se non lo hai ancora fatto apri un conto demo con uno dei Broker consigliati, non andare a caso ma affidati alle nostre recensioni visto che abbiamo selezionato solamente i Broker autorizzati ad operare in Italia e con tutte le carte in regola, la lista viene aggiornata periodicamente.

Appena hai il tuo conto demo attivo, con Markets.com o XM.com è praticamente immediato, accedi alla piattaforma di trading e cerca nei grafici le fasi di contrazione e congestione del trend.

Si conclude qui la lezione di trading sul principio di alternanza del prezzo, se hai qualsiasi dubbio contattaci oppure scrivi la tua domanda nei commenti, ti risponderemo al più presto.

[wysija_form id=”12″]

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.