Home News A scuola per discutere di Europa

A scuola per discutere di Europa

[ad_1]

Si terrà da giovedì 7 a domenica 10 settembre, nella suggestiva Villa Nitti di Maratea, la MADEurope  Summer School [www.madeuropesummerschool.it] promossa dalla Regione Basilicata e dal Comune di Maratea, in collaborazione con la Scuola di Governo del Territorio [www.scuolagovernoterritorio.it] (nella foto i protagonisti della edizione 2016). Il tema della scuola estiva, giunta ormai alla sesta edizione, è “Crescita economica e welfare: verso quale Europa?” La Summer School, che si avvale della direzione scientifico-didattica dell’economista Riccardo Realfonzo, investe sui giovani europei e pone a tema ogni anno i nodi cruciali dello sviluppo economico e sociale dell’Unione Europea.

<<Quest’anno proveremo a comprendere se l’Europa – ha dichiarato Riccardo Realfonzo, direttore scientifico della Scuola di Governo del Territorio, fondatore della rivista economiaepolitica.it – dopo anni di crisi, muove verso un sistema a crescita sostenuta e quale sia il modello di welfare che si va affermando. Europa dovrebbe significare più crescita, ma anche più servizi sociali, eguaglianza e benessere. Ma per diversi aspetti non siamo sulla buona strada>>.

I 25 studenti, borsisti selezionati a seguito di un bando pubblico, parteciperanno a lezioni e dibattiti che verteranno sulla crisi economica e sulle politiche economiche-sociali, sulle deregolamentazioni del mercato del lavoro e il modello di sviluppo europeo, sulle politiche del lavoro e gli ammortizzatori sociali in Italia, sul welfare sanitario mediterraneo nell’Europa a trazione tedesca, sulle politiche di austerità e lo stato sociale nei Mezzogiorni di Europa, sulle riforme strutturali e la crescita in Europa.

Il profilo dei docenti della scuola è di altissimo livello. Insieme a Riccardo Realfonzo, ci saranno: Alberto Bagnai, il noto economista anti-euro dell’Università di Chieti; Roberto Ciccone, presidente del corso di laurea magistrale in economia a Roma Tre; Cleto Corposanto, ordinario di sociologia presso l’Università Magna Grecia di Catanzaro; Maurizio Del Conte, professore della Bocconi e presidente dell’Agenzia per le politiche attive del lavoro, uno dei padri del Jobs Act; Marcello Messori, professore dell’Università LUISS di Roma e già Presidente di Ferrovie dello Stato; Felice Roberto Pizzuti, professore della Sapienza e curatore del “Rapporto sullo Stato Sociale”; Giuseppe Provenzano, vicedirettore della Svimez.

Di grande interesse è il dibattito pubblico tra gli economisti che si terrà sabato 9 settembre alle 19,00 in Piazza Sisinni, nel centro storico di Maratea, sul tema “Tra l’euro e i vincoli alla spesa pubblica: quali scenari di crescita e welfare in Europa?”.

 

[ad_2]

fonte proprietaria articolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here